Arrivata anche in casa Canon la prima fotocamera full frame mirrorless, dopo alcune settimane dal lancio della Z7 di Nikon, Canon attacca il mercato con la nuova EOS R

Una cosa è certa, Sony deve alzare la guarda, dopo anni di dominio nel mercato mirrorless ecco Canon e Nikon a riprendersi la loro fetta di mercato.

Il cuore della nuova Canon EOS R è un sensore CMOS da ben 30.3 milioni di pixel, l’otturatore ha una velocità di scatto di ben 1/8000 di secondo, ovviamente inclusa la funzione “Bulb” per le lunghe esposizioni. La gamma ISO si estende fino 102400.

Sul fronte video offre la possibilità del 4K a 30 fotogrammi al secondo o 1080 a 60 fotogrammi al secondo, ma come tutte le mirrorless uno dei componenti principali è il mirino elettronico, in questo caso un ottimo OLED da ben 3,69 milioni di punti. Sul retro troviamo un monitor touch screen inclinabile da 3,15 pollici.

Ecco le dimensioni della nuova Canon EOS R in confronto ad una Canon 5d:

Ma le novità Canon non sono finite, infatti l’innesto dell’obiettivo prevede un maggior numero di pin di contatto, ben 12 per aumentare il flusso di dati fotocamera/ottica. Attualmente sono previsti 4 obiettivi dedicati al sistema mirrorless, sono un 24-105mm f4, 50mm f1.2, 24-70mm f2 e un 35mm f1.8 ma tramite un anello adattatore sarà possibile montare tutti gli obiettivi Canon EF e EF-S.

Questi 4 nuovi obiettivi hanno una caratteristica unica, in Canon la chiamano “Control Ring”. E’ un anello ruotabile  configurabile a piacimento, ruotandolo si può scegliere di variare il valore ISO, l’esposizione e altre funzioni in base alle preferenze del fotografo.

Certo, tutta questa ambizione si paga davvero cara: il solo corpo macchina verrà commercializzato in Italia a partire dal 9 ottobre al prezzo di 2629,00 Euro IVA inclusa.